HEADER_TITLE  
LINK_HEADER_RIGHT_TITLE

I benefici degli oli essenziali in gravidanza, sono soprendendi e possono aiutare a trascorrere questo periodo particolare nella calma e serenità che cercate. Spesso si sente dire "mai usare gli oli essenziali sulle donne in gravidanza"... ebbene, è davvero necessario smussare questa frase perché in realtà l'aromaterapia può essere un sostegno importante, sebbene effettivamente molti oli possano rivelarsi pericolosi. È per esempio vietato utilizzare oli essenziali nel primo trimestre di gravidanza, semplicemente per non avvelenare il feto. Una volta che questo periodo è passato gli oli essenziali possono diventare i migliori amici delle future mamme se utilizzati con buon senso e in dosi limitate. La Compagnia dei Sensi ha messo a punto alcune linee guida per guidarvi in questo momento unico della vita.

Precauzioni generali

Durante la gravidanza è importante fare attenzione alla propria salute più che mai, così come al proprio umore e al proprio benessere. Prendersi cura di sé stesse vuol dire anche prendersi cura del nuovo nascituro e se volete utilizzare gli oli essenziali per passare la gravidanza serenamente, è necessario prendere alcune precauzioni.

In caso di problemi che possono implicare un aumento della temperatura corporea (febbre, influenza, tonsillite, bronchite - se accompagnate da febbre), in caso di infezioni urinarie, di cefalee intense, persistenti o inabituali, di dolori addominali, di nausea e vomito ripetuti, consultate immediatamente il vostro medico per eliminare qualsivoglia rischio.
Non usare gli oli essenziali (tranne se esplicitamente consigliato dal vostro medico):

  • durante il primo trimestre di gravidanza;
  • per via orale se sono ricchi in chetoni, durante tutto il periodo di gestazione
Precauzioni specifiche:
  • optare per l'applicazione cutanea, in trattamento localizzato sia sul corpo che nel tempo; 
  • evitare l'applicazione su fianchi e fascia addominale, zone vicine al bambino;
  • leggere attentamente le informazioni riportate sulle pagine specifiche di ciascun olio essenziale su questo sito per qualsiasi tipo di dubbio
  • non applicare oli essenziali sulla pelle prima di esporsi al sole.

Gli oli essenziali autorizzati (a partire dal quarto mese)

Senza parere del medico


Oli essenziali consentiti senza chiedere necessariamente il parere di un medico:

  • Camomilla romana
  • Cardamomo
  • Eucalipto limone
  • Eucalipto radiata
  • Inula odorosa
  • Lauro nobile
  • Lavanda fine
  • Lavanda vera
  • Lavandino super
  • Limone
  • Mandarino verde
  • Maggiorana dolce
  • Neroli
  • Petit-Grain
  • Ravintsara
  • Saro
  • Tea tree
  • Verbena odorosa

Dietro parere del medico


Oli essenziali consentiti solo dopo aver chiesto il parere di un medico:
  • Abete nero
  • Basilico
  • Camomilla blu
  • Cisto
  • Cipresso di Provenza
  • Geranio odoroso
  • Lavanda spica
  • Lentisco
  • Menta campestre
  • Niaouli
  • Rosmarino verbenone
  • Tanaceto
  • Timo borneolo
  • Ylang-Ylang completo
  • Ylang-Ylang III
  • Wintergreen
  • Zenzero

Oli essenziali vietati (sempre)

  • Abete balsamico
  • Abete di Douglas
  • Abete siberiano
  • Ajowan
  • Aneto
  • Arancia dolce
  • Angelica
  • Bergamotto
  • Bergamotto senza bergapteni
  • Cade
  • Caieput
  • Camomilla del Marocco
  • Cannella
  • Carvi
  • Cedro dell'Atlante
  • Citronella di Giava
  • Chiodi di garofano
  • Combava
  • Curcuma
  • Dragoncello
  • Elicriso italico
  • Elicriso del Madagascar
  • Eucalipto globulus
  • Eucalipto Smithii
  • Finocchio dolce
  • Finocchio marino
  • Galbano
  • Ginepro
  • Incenso
  • Khella
  • Lavanda selvatica
  • Lemon grass
  • Levistico
  • Maggiorana silvestre
  • Melissa
  • Menta piperita
  • Menta verde
  • Mirto limone
  • Mirto rosso
  • Mirto verde
  • Nardo dell'Himalaya
  • Noce moscata
  • Origano compatto
  • Origano
  • Origano spagnolo
  • Palmarosa
  • Pompelmo
  • Patchouli
  • Pino silvestre
  • Pepe nero
  • Rosmarino canfora
  • Rosmarino cineolo
  • Santoreggia montana
  • Salvia lavandulifolia
  • Salvia sclarea
  • Semi di coriandolo
  • Solidago
  • Tè del Labrador
  • Trementina
  • Timo linalolo
  • Timo timolo
  • Tsuga del Canada
  • Verbena esotica
  • Vetiver

Cet article vous a-t-il été utile ?

  

Note moyenne: 4.3 ( 21 votes )