Guida completa all'utilizzo del Burro di Cacao

Utilizzo, proprietà, precauzioni

Burro di Cacao
Il cacao non è soltanto buono da mangiare!

Si sa che il burro di cacao è uno degli ingredienti del cioccolato, ma forse non tutti conoscono gli effetti benefici che ha su pelle e capelli. Si estrae da un albero originario del Sudamerica, e più precisamente dal frutto, chiamato cabosside, la cui forma allungata ricorda quella di un pallone da rugby. Ogni frutto contiene da 30 a 80 fave di cacao, che vengono tostate e private della buccia perché ne rimangano solo le mandorle. Queste ultime vengono poi macinate per ottenere la pasta di cacao, che viene spremuta con una pressa idraulica dotata di un filtro in grado di separare la polvere e il burro di cacao.
Purtroppo il burro di Cacao non fa ancora parte della gamma della Compagnia dei Sensi.
Nome scientifico: Theobroma cacao
Parte utilizzata: mandorle
In questa guida completa troverete tutte le informazioni sulle applicazioni più frequenti del Burro di Cacao, le sue diverse proprietà terapeutiche e le precauzioni da prendere per utilizzarlo.

Tre applicazioni del Burro di Cacao

Capelli secchi, danneggiati
Applicazione locale: applicare sulle punte o su tutta la lunghezza dei capelli per almeno 30 minuti o preferibilmente per tutta la notte, quindi procedere allo shampoo.
Invecchiamento cutaneo
Applicazione cutanea: Applicare un po' di burro di Cacao sulla pelle e spalmare delicatamente fino al completo assorbimento.
Cellulite
Applicazione cutanea: Applicare un po' di burro di Cacao sulla zona interessata e massaggiare fino ad assorbimento.

Scheda tecnica del burro di Cacao

Caratteristiche tecniche

Caratteristiche biochimiche

Un buon burro di Cacao deve contenere:

  • acido oleico: < 35%
  • acido stearico: < 35%
  • acido linoleico: < 3%
  • acido palmitico: 25%

Contiene naturalmente: vitamina E, caffeina, polifenoli, squalene.

Caratteristiche organolettiche

Come si presenta un buon burro di Cacao?

  • Aspetto: solido a 20° C - si scioglie a 30-35° C
  • Colore: da bianco-giallastro a marrone
  • Odore: di cioccolato

Caratteristiche fisiche

Un buon burro di Cacao deve avere le seguenti caratteristiche fisiche:

  • Densità a 20° C: 0,915-0,925
  • Numero di perossidi: < 5 mEq O2/kg

Proprietà del burro di Cacao

Antiossidante: il burro di Cacao contiene vitamina E e polifenoli, antiossidanti naturali in grado di neutralizzare i radicali liberi, consentendo quindi di rallentare l'invecchiamento cutaneo e contrastare le rughe. È quindi molto adatto alle pelli mature.
Lenitivo: lo squalene e i fitosteroli conferiscono al burro di Cacao proprietà lenitive molto efficaci sulla cute irritata e danneggiata. Nello specifico, lo squalene mantiene l'idratazione della pelle rendendola morbida, mentre i fitosteroli svolgono un'azione cicatrizzante.
Lipolitico: il burro di Cacao contiene la teobromina, nota soprattutto perché stimola il buonumore, possiede anche proprietà lipolitiche che aiutano le cellule adipose ad eliminare i grassi; un'azione svolta anche dalla caffeina, un'altro componente che conferisce al burro di Cacao delle proprietà dimagranti. Per ottenere dei buoni risultati, la modalità d'uso più indicata è l'applicazione cutanea e non l'assunzione per via orale.
Rigenerante cutaneo: il burro di Cacao ha un effetto rigenerante sulla pelle grazie allo squalene, molecola contenuta naturalmente nel sebo della pelle, che crea uno strato lipidico sulla superficie della pelle evitando così che si secchi. Con l'avanzare dell'età il contenuto naturale di squalene diminuisce e la pelle è meno protetta contro le aggressioni esterne. Il burro di Cacao consente di rimediare al problema stimolando contemporaneamente la sintesi di collagene, per ridare morbidezza ed elasticità alla pelle.
Modalità d'uso
Chi può usarlo
Conservazione
Conservare preferibilmente in un luogo fresco, lontano da fonti di luce.

Cet article vous a-t-il été utile ?

  

Note moyenne: 4.5 ( 12 votes )